• Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size
Tavernola - Locanda di Campagna
Home Le Parc National Du Cilento
Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano PDF Imprimer Envoyer
There are no translations available.

Mare e cultura  binomio d’oro che ogni località italiana può offrire  rendendo unica la vacanza nel nostro paese.

Proiettarsi nel passato e contemporaneamente  vivere il  presente, respirare il mito di Enea  mentre si è in barca al largo, sognando ad occhi aperti: è questa la sensazione che si prova ogni volta nel ritrovarsi  lungo la costa del Cilento, anima naturalistica  della provincia di Salerno. Ciò che si  ritrova qui, è la pace e l’armonia che riescono a ritemprare l’anima  da un lungo periodo di duro lavoro e di caos cittadino. Nelle ore meno calde della giornata  passeggiare all’aperto è una delle attività ideali da poter effettuare…riscoprendo così, una flora rigogliosa caratterizzata da piante che crescono spontaneamente come la Primula di Palinuro: con i suoi petali gialli  è il simbolo del Parco Naturale del Cilento e della Valle del Diano, fiore in via di estinzione e per questo protetto, ma non solo… ulivi secolari e i colori tipici della macchia mediterranea si combinano al colore cristallino del mare .  La ricchezza del Parco consiste proprio, in una serie di luoghi naturalistici incontaminati come l’altopiano degli Alburni, La Valle del Calore , La sella del Corticato, il complesso dei Cervati ed il complesso del monte Gelbison… tutti  “miracoli” ecologici da rispettare e da vivere. Attraversare l’altopiano degli Alburni con tutta calma permetterà di scoprire al viaggiatore attento la varietà di faggeta ad alto fusto e di rimirare in vetta uccelli tipici della zona come i sordoni e i culbianchi, ed ancora picchi,  tassi e lupi. In vetta al monte Alburno è possibile osservare un bel bosco di latifoglie che in inverno, ricoperto di neve, propone uno spettacolo incantato di foresta  ghiacciata. Verso valle il bosco come un quadro di un pittore cambia le sue tinte: il colore predominante è il marrone dei castagneti che termina le sue sfumature alle porte dei centri abitati di Petina e Sicignano. La valle del Calore presenta un paesaggio arricchito da vigneti, oliveti e boschi di quercia. Attraversato dal fiume Calore essa, presenta una delle formazioni forestali più importanti del parco del Cilento:  la Cerreta di Campora: popolata dal cinghiale, dalla lontra e da numerosi uccelli come la beccaccia, lo scricciolo, il picchio, la cinciallegra e il fringuello. Il Complesso del monte Chianello (1319 m) raggiungibile da Roccadaspide, si presenta come una roccia carbonatica  che si insinua nella vasta piana del fiume Sele. La vegetazione presente  è costituita da boschi di leccioe latifoglie, scenario suggestivo sono le gole di Felitto e Magliano nuovo attraversate dal fiume Calore caratterizzate dalla presenza della lontra e della trota. La sella del Corticato è una depressione  che intercorre tra il monte Motola e del Cocuzzo delle Puglie. Gli appezzamenti coltivati e i pascoli bovini fanno di questo luogo un paradiso rurale, quasi sembra una concretizzazione delle opere di artistiche di Jean François Millet, esponente della corrente artistica della scuola di Barbizon.  I piccoli appezzamenti coltivati, i cespuglietti di ginestra odorosa e biancospino sono frequentati da volpi, faine e rapaci soprattutto durante le ore notturne. 

Gli Spigolatori di  Jean-Francois MilletGli Spigolatori di  Jean-Francois Millet
La natura paesaggistica commistione di mare e montagna , la fauna, le bellezze architettoniche, la cultura, la tradizione culinaria fanno del Cilento ed il suo parco luoghi di incantevole eccelenza e totalità che regalano allo spettatore una indimenticabile esperienza di incontro tra il proprio io e la natura.
 
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)Deutsch (DE-CH-AT)French (Fr)

Reserve Online

RESERVE TOUT DE SUITE ON LINE

Newsletter

Ecris- toi gratuitement à la notre newsletter Recevoir du HTML? Tu recevra les promotions et les événements de Tavernola

Usagers en connexion

Nous avons 62 invités en ligne

Seguici su


Auberge

Via G. Noschese, 26
84091 Battipaglia (SA)

Contacts

Tel.: 0828.631065
Mobile: 335.206341
Fax: 0828.1990440
E-mail: info@tavernola.it

Societe

Tavernola Locanda  di Campagna di Rocco Rosa
Partita IVA 0377673065

COORDONNES GPRS

Latitudine: 40.58982
Longitudine: 14.95044